IL 70% DEI COSTI DELLA FIBRA OTTICA LO FA LO SCAVO ED IL CABLAGGIO.

Nel 2014 fu varato il Decreto banda larga per promuovere, cito: ” l’uso di infrastruttura fisica esistente” e consentire, “un dispiegamento più efficiente di strutture fisiche nuove, in modo da abbattere i costi dell’installazione di tali reti”. Perché il Decreto possa dare i suoi risultati si sarebbero dovute condividere mappature di infrastrutture come: fognature, energia, gas, reti TLC, illuminazione, opere edili etc. Ma le mappe non sono aggiornate, spesso nemmeno digitalizzate e la comunicazione tra i differenti comparti non è avvenuta. Nonostante le “buone intenzioni … il risultato è un nulla di fatto!